Introduzione:

Il Cuore Sacro di Gesù è il riassunto di tutta la storia della salvezza, cioè di tutto quello che Dio Trinità ha pensato e ha realizzato per la nostra salvezza. Ha mandato suo Figlio a cercarci e attraverso suo Figlio ci ha mostrato il suo Amore. Il disegno di Dio Padre dall’eternità era: fare di Gesù il Cuore del Mondo. Nessun altro Nome sotto il cielo è stato dato agli uomini nel quale c’è salvezza.(Atti 4, 11-12).

Recitiamo la coroncina al Sacro Cuore meditando le parole che uscirono dalla voce di Gesù durante il corso della sua vita terrena.

* * *

Gesù disse: Venite a me voi tutti che siete affaticati e oppressi e io vi ristorerò” (Mt 11,28)

Padre Nostro

S – Gesù Dolce e umile di cuore

R- Rendi il mio cuore simile al tuo -  (10 volte) 

Gloria al Padre

Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più

Dolce Cuore di Maria sii la salvezza dell’anima mia

 

2° - Gesù disse: Prendete il mio giogo su di  voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo, infatti, è dolce e il mio carico leggero” (Mt 11, 29-30)

Padre Nostro

S – Gesù Dolce e umile di cuore

R-  Rendi il mio cuore simile al tuo -  (per 10 volte)

Gloria al Padre

Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più

Dolce Cuore di Maria sii la salvezza dell’anima mia

* * *

3.   Gesù disse: Se rimanete nella mia parola, siete veramente miei discepoli e conoscerete la verità e la verità vi farà liberi (Gv 8, 31-32)

Padre Nostro

S – Gesù Dolce e umile di cuore

R-  Rendi il mio cuore simile al tuo -  (per 10 volte)

Gloria al Padre

Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più

Dolce Cuore di Maria sii la salvezza dell’anima mia

 

4. Gesù disse: Se qualcuno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e verremo a lui e faremo dimora presso di lui”, nel suo cuore. (Gv 14,23 e Ap 3,20).

Padre Nostro

S – Gesù Dolce e umile di cuore

R-  Rendi il mio cuore simile al tuo (per 10 volte)

Gloria al Padre

Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più

Dolce Cuore di Maria sii la salvezza dell’anima mia

* * *

5.  Gesù disse: Colui che crede in me dal suo seno sgorgheranno sorgenti di acqua viva (Gv 7, 38).

Padre Nostro

S – Gesù Dolce e umile di cuore

R-  Rendi il mio cuore simile al tuo  - (per 10 volte)

Gloria al Padre

Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più

Dolce Cuore di Maria sii la salvezza dell’anima mia


 

Litanie dell´umiltà

Litanie del Sacro Cuore e del Cuore immacolato di Maria

Preghiera ai due Cuori d´amore


 

Coroncina al Sacro Cuore


1. Amorosissimo mio Gesù, pensando alla bontà del tuo Cuore, tutto pieno di pietà e di dolcezza per i peccatori, mi sento colmare di fiducia di essere da te bene accolto. Ahimè, quanti peccati ho commesso! Ma ora, come Pietro e come la Maddalena, li piango e li detesto, perché sono offesa di te sommo bene. Ti prego di concedermi il tuo perdono: fa che io sia pronto a morire piuttosto che offenderti ancora, e viva solo per riamarti. Padre nostro. 5 Gloria al Padre.


Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più.


2.  Benedico, Gesù mio, l’umilissimo tuo cuore, e ti ringrazio che, nel darmelo come esempio, non solo mi inciti a imitarlo, ma, a costo pure di tante tue umiliazioni, me ne additi e appiani la via. Quanto fui cattivo e ingrato! Perdonami. Non più superbia e vanità, ma con cuore umile, voglio seguir te e ottenere pace e salute. Dammi forza e benedirò in eterno il tuo sacro Cuore. Padre nostro. 5 Gloria al Padre.


Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più.


3.  Ammiro Gesù mio, il pazientissimo tuo Cuore, e ti ringrazio di tanti meravigliosi esempi d’invitta sofferenza a noi lasciati. Essi mi rimproverano la mia delicatezza, insofferente d’ogni piccola pena. Ah, Gesù caro, infondi nel mio cuore un fervido e costante amore alla croce, alla mortificazione e alla penitenza, affinché, seguendoti al Calvario, giunga con te alla gloria, alla gioia in paradiso. Padre nostro. 5 Gloria al Padre.


Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più.


4. Davanti al mansuetissimo tuo Cuore, caro Gesù io mi vergogno del mio, così diverso dal tuo. Purtroppo, a un gesto, a una parola in contrario, mi inquieto e mi lamento. Perdona i miei impulsi e dammi grazia d’imitare per l’avvenire, in qualunque contrarietà, l’inalterabile tua mansuetudine, e così godere perpetua e santa pace. Padre nostro. 5 Gloria al Padre.


Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più.


5. Si cantino lodi, o Gesù, al generosissimo tuo Cuore, vincitore della morte e dell’inferno. Io resto più che mai confuso a vedere il mio povero cuore così meschino che teme di qualunque diceria e rispetto umano; ma non sarà più così. Da te imploro la forza coraggiosa di combattere e vincere in terra, per trionfare poi lieto con te in cielo. 

Padre nostro. 5 Gloria al Padre.


Dolce Cuor del mio Gesù, fa ch’io t’ami sempre più.


 

VOLGIAMOCI A MARIA


Per i meriti del tuo cuore dolcissimo, impetrami, o gran Madre di Dio e Madre mia, Maria, vera e stabile devozione al Sacro Cuore di Gesù, tuo Figlio, affinché io, racchiuso in esso coi miei pensieri ed affetti, adempia tutti i miei doveri e con l’alacrità di cuore serva sempre, ma specialmente in questo giorno, a Gesù. Gesù mite e umile di cuore. Rendi il nostro cuore simile al tuo.


PREGHIAMO: Dio, Padre buono, nel Cuore di tuo Figlio celebriamo le meraviglie del tuo amore: da questa fonte inesauribile riversa su di noi l’abbondanza dei tuoi doni. Per Cristo nostro Signore. Amen.


Anima di Cristo

(Di Sant'Ignazio di Loyola)

Anima di Cristo, santificami.

Corpo di Cristo, salvami.

Sangue di Cristo, inebriami.

Acqua del costato di Cristo, lavami.

Passione di Cristo, confortami.

O buon Gesù, esaudiscimi.

Dentro le tue piaghe nascondimi.

Non permettere che io mi separi da te.

Dal nemico maligno difendimi.

Nell'ora della mia morte chiamami.

Fa ch’io venga a lodarti con i tuoi santi

nei secoli dei secoli. Amen.

 

IN LATINO

Anima Christi, sanctifica me. 

Corpus Christi, salve me. 

Sanguis Christi, inebria me. 

Aqua lateris Christi, lava me. 

Passio Christi, conforta me. 

O bone Jesu, exaudi me. 

Intra tua vulnera absconde me. 

Ne permittas me separari a te. 

Ab hoste maligno defende me. 

In hora mortis meæ voca me. 

Et iube me venire ad te, 

ut cum Sanctis tuis laudem te 

in sæcula sæculorum. Amen.