Ho sete di voi, oh anime mie benedette, 
di voi che anelate a me! 


Corona dei cento Requiem 
(con Litanie per i defunti)
La Beata Anna Maria Taigi era devotissima delle Anime del Purgatorio. Nella sua pietà amava suffragare le Anime Sante con la recita di cento requiem. Ella testimonia di aver ottenuto da Dio molti celesti favori nelle circostanze più diverse e nei bisogni più gravi, spirituali e temporali recitando la seguente corona, la quale può essere recitata utilizzando un comune rosario. 



CORONA DI CENTO REQUIEM 
in suffragio dei defunti.


Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

1. Ti offro, adorato mio Gesù, in aiuto delle anime del Purgatorio, i meriti dei patimenti e dei dolori da te sofferti per la nostra redenzione; e incomincio dal contemplare quel sangue, che trasudò dal tuo corpo per la tristezza e l'angustia che ti assalì nell'orto degli Ulivi.

Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


2. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la somma afflizione, che ti strinse il cuore, nel vedere un tuo discepolo, Giuda, da te amato e beneficato, il quale, fattosi persecutore, con bacio sacrilego ti tradì per consegnarti nelle mani di crudeli nemici.


Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


3. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la mirabile pazienza con cui sopportasti tanti oltraggi da quella vile soldatesca, che ti trascinò da Anna a Caifa, da Pilato ad Erode, il quale, per maggior disprezzo, facendoti indossare la veste dei folli, fra le beffe e le derisioni del popolo, ti rimandò al governatore romano.


Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


4. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, l'amarezza che turbò il tuo spirito allorché dai Giudei, tu innocente e giusto fosti posposto a Barabba, sedizioso ed omicida; poi legato alla colonna, senza alcuna pietà, fosti percosso con innumerevoli frustate.


Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


5. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio l'umiliazione da te tollerata, quando, per trattarti da finto re, ti hanno posto sulle spalle un cencio di porpora e ti hanno dato per scettro una canna, ti cinsero il capo con la tormentosa corona di spine, e così Pilato ti mostrò al popolo con le parole: Ecce homo.

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


6. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, l'ineffabile rammarico che provasti, quando contro di te si gridò: crucifige, crucifige: ed il penoso peso sostenuto con sublime rassegnazione lungo la via del Calvario, col pesante legno della croce sulle spalle.

Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


7. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la compassione pietosa, e il dolore profondo da te interamente sentito, allorquando dalla tua diletta Madre, venuta ad incontrarti e ad abbracciarti, fosti con tanta violenza separato.

Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


8. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, gli inauditi tormenti che patisti quando, disteso sulla croce il tuo corpo sanguinante, fosti orribilmente trafitto con chiodi nelle nani e nei piedi, e innalzato sopra l'ignominioso patibolo.

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


9. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio le angosce e le pene, che per tre ore continue sopportasti pendente alla croce e gli spasimi, che soffristi in tutte le membra, accresciuti dalla presenza della tua addolorata Madre, testimone di una simile straziante agonia.

Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


10. Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la desolazione da cui fu oppressa la Vergine Santissima nell'assistere alla tua morte, e lo schianto del suo tenero cuore nell'accoglierti esanime, deposto dalla croce, tra le sue braccia.

Si recita per 10 volte l'Eterno Riposo (detto anche Requiem) :

L'Eterno riposo dona loro
o Signore
e splenda ad essi la Luce Perpetua.
Riposino in pace.
Amen.

Anime sante, Anime del Purgatorio pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso.


Si conclude la recita della Corona dei 100 Requiem enunciando le Litanie per i Defunti:
 
LITANIE PER I DEFUNTI 
Signore, pietà; Signore, pietà;
Cristo, pietà; Cristo, pietà;
Signore, pietà; Signore, pietà;
Cristo, ascoltaci; Cristo, ascoltaci;
Cristo, esaudiscici; Cristo, esaudiscici;
O Dio Padre, Creatore del mondo, abbi pietà dei fedeli defunti;
O Dio Figlio, Redentore del mondo, libera i fedeli defunti;
O Dio Spirito Santo, Santificatore degli eletti, compi il desiderio dei fedeli defunti;
Santa Trinità, tre persone in un solo Dio, dà pace ai fedeli defunti;
Vergine Maria, assunta in cielo in anima e corpo, prega per i fedeli defunti;
Angeli benedetti, che contemplate il volto di Dio e servite il suo progetto di salvezza, pregate per i fedeli defunti;
Santi Patriarchi e Profeti, che godete la chiara visione di Dio, pregate per i fedeli defunti;
Santi Apostoli, che giudicherete le dodici tribù d'Israele, pregate per i fedeli defunti;
Dalle pene inflitte per l'attaccamento al peccato, liberali o Signore;
Per la Tua misericordia che ti ha portato ad avere sempre compassione della fragilità umana, liberali o Signore;
Per i meriti della tua morte in croce con la quale hai riconciliato il mondo con il Padre, liberali o Signore;
Per la Tua risurrezione da morte, con cui apristi il regno dei Cieli ai Tuoi credenti, liberali o Signore;
Per la Tua gloriosa ascensione al Cielo dove promettesti di preparare un posto ai tuoi servi, liberali o Signore;
Per la tua gloriosa venuta alla fine dei tempi, liberali o Signore; Noi peccatori, Ti preghiamo, ascoltaci;
 Degnati di affrettare il giorno della piena comunione con Te ai fedeli che stanno purificandosi, noi Ti preghiamo, ascoltaci;
Santi Discepoli del Salvatore, che giungeste alla celeste Gerusalemme, pregate per i fedeli defunti;
Santi Martiri, che con il sacrificio del vostro sangue siete arrivati al pieno possesso dei beni del Regno, pregate per i fedeli defunti;
 Sante Vergini, che foste pronte alla prima voce dello Sposo divino, pregate per i fedeli defunti;
Santi tutti, che godete la piena comunione con Dio, pregate per i fedeli defunti;
Abbi misericordia o Signore, e perdona i loro peccati;
Abbi misericordia o Signore, e dà ascolto alle loro preghiere;
Dall’agonia meritata con le loro negligenze ed ingratitudini, liberali o Signore;
Dalla prigionia che subiscono per il disordine dei loro affetti terreni, liberali o Signore;
Per le preghiere della Chiesa e specialmente per i meriti del tuo sacrificio pasquale, degnati di introdurli nell’eterna gioia, noi Ti preghiamo, ascoltaci;
La Tua visione li conforti e la gloriosa luce della Croce risplenda su di loro, noi Ti preghiamo, ascoltaci;
Il collegio degli Apostoli apra loro le porte del Regno e la vittoriosa schiera dei Martiri li conduca accanto a Te, noi Ti preghiamo, ascoltaci;
Tutta la Gerusalemme celeste celebri la loro liberazione ed il coro degli Angeli canti l'inno di gioia per la loro eterna felicità, noi Ti preghiamo, ascoltaci;
Figlio di Dio, noi Ti preghiamo, ascoltaci;
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdona loro o Gesù.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudisci loro o Gesù.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, accorda a questi poveri defunti il riposo eterno.
Si conclude recitando la seguente Preghiera :
Ascolta, o Dio, la preghiera che la comunità dei credenti innalza a te nella fede del Signore risorto, e conferma in noi la beata speranza che insieme ai nostri fratelli defunti risorgeremo in Cristo a vita nuova. Egli è Dio e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen.