-Se ha acceso gli altoparlanti può sentire il richiamo

di vigilare e pregare (Canto di Taizè)-

 

Gesù nell´Orto degli Ulivi!

 

l' Ora Santa si può fare in qualunque giorno e in qualunque ora, in chiesa o in casa.

Dal Manuale per l´Ora Santa. Imprimatur Portusgruarii 17 dicembre 1932 † Aloysius Ep. 

 

ADORATION CHAPEL

 

 

Adoration Chapel

Nostro Signore perpetuamente esposto e trasmesso in diretta

 Vegliate e pregate!

 

  

Gesù disse loro: "La mia anima e' triste fino alla morte.

Restate qui e vegliate"

 

 

Le Ore della Passione 
di Nostro Signore Gesù Cristo
   
  ORA SANTA 
  AL GETSEMANI
 

 

Orazione preparatoria prima di ogni

Ora di Agonia nell’Orto di Getsemani.

 

Orazione 

 

O mio divino Redentore Gesù, deh! Conducimi con te, insieme ai tuoi tre cari apostoli, per assistere alla tua agonia nell’Orto degli Ulivi. Ammonita dal dolce rimprovero che tu facesti a Pietro e agli altri due dormienti discepoli, io voglio vegliare almeno un’ora con te nel Getsemani; voglio sentire almeno una trafittura del tuo cuore agonizzante, un alito del tuo affannoso respiro. Voglio fissare il mio sguardo sul tuo divin volto e contemplare come s’impallidisce, come si turba, come trambascia, come si curva fino alla polvere.

Già vedo, o penante mio Gesù, come la tua persona vacilla e cade, or da un lato, or dall’altro, come le tue amorose mani irrigidite s’intrecciano. Comincio a sentire i gemiti, le grida di amore e d’incomprensibile dolore che levi al cielo. O mio Gesù, agonizzante nel tetro Orto di Getsemani, fa scorrere su di me, in quest’ora che ti terrò compagnia, un rivolo, uno spruzzo di quell’adora­bilissimo sangue che scorre come torrenti da tutte le tue adorabili membra. Oh, lavacro preziosissimo del mio Sommo Bene che per me agonizza! Deh! Che io ti succhi, ti beva fino all’ultima stilla, e con te succhi e beva un sorso almeno dell’amaro calice del Diletto, e senta dentro di me le pene del suo divin cuore, anzi senta spezzarmi il cuore per il pentimento di aver offeso il mio Signore, che per me si riduce all’agonia di morte.

Ah, mio Gesù! Dammi grazia, dammi aiuto di penare, sospirare e piangere con te, almeno un’ora sola nell’Orto degli Ulivi!

O Addolorata Madre Maria, fammi sentire la compassione del tuo trafitto cuore per Gesù agonizzante nel Getsemani. Così sia 

 

 

Dalle ore 21 alle 22 La prima ora di agonia nell'Orto di Getsemani
Dalle ore 22 alle 23      La seconda ora di agonia nell'Orto di Getsemani.
Dalle ore 23 alle 24 La terza ora di agonia nell'Orto di Getsemani.
 

Orazione di ringraziamento dopo ogni Ora di Agonia nell’Orto di Getsemani.

Dalle ore 24 all'1

 

La Cattura di Gesù!

 

Ringraziamento dopo questa ora

 Clicca sugli orari da pregare e contemplare

 

 

 

 

O Cuori d´Amore!

                     

 

Se possibile la prima parte la si prega in ginocchio, quando si fa il Nome di Gesù si china il capo - la seconda parte,

quella più lunga, prostrati a terra, come atto di venerazione dei Sacri Cuori, specialmente di Adorazione della Santissima Trinità.                                

 

Gesù, Maria, io Vi amo!

Abbiate misericordia di noi,

salvate tutte le anime. Amen.

( Possibile anche da recitare come Rosario x 10 volte,

 seguirebbe un Gloria e poi )

 

O! Cuori d´Amore!

O! Cuori uniti per sempre nell´Amore!

Datemi la grazia di amarvi sempre e aiutatemi a farvi amare.

Raccogliete in Voi il mio povero cuore ferito e

rendetemelo solo quando

sarà divenuto un fuoco ardente del Vostro Amore.

So che non sono degno di venire presso di Voi,

So che non sono degno di venire presso di Voi,

ma accoglietemi in Voi e purificatemi con le

fiamme del Vostro Amore.

Accoglietemi in Voi e disponete di me come più Vi piace,

poiché vi appartengo interamente. Amen.

O Puro Amore! O Amore Santo!

Trafiggimi con le Tue frecce, e fai scorrere il mio sangue

nelle piaghe del Cuore Immacolato!

O Cuore Immacolato,

uniscici al Sacro Cuore per donare vita, consolazione,

gloria e Amore. Amen.

O Gesù! O Maria!

Voi siete i Cuori d’Amore.

Vi amo. Consumatemi,

sono la vostra vittima d’Amore. Amen.

O Cuori d’Amore! Consumatemi,

sono la Vostra vittima d’Amore. Amen.

      

  (Imprimatur: Diocesi di Roma, 3 Maggio 2002)